Sicurezza, arresti e denunce nel weekend

Servizio a largo raggio dei carabinieri. Grisolia: fermati topi d'appartamento. Praia a Mare: arrestato pusher. Denunciati anche scassinatori di slots, ladri di legna ...e di pigne.

SCALEA – Stavano cercando di intrufolarsi in un’abitazione privata a Grisolia. Tre cittadini rumeni sono stati denunciati a piede libero dai carabinieri che li hanno colti sul fatto.

Questo il principale risultato dell’attività della compagnia di Scalea messa in campo nel weekend appena trascorso ed “in risposta – fanno sapere i carabinieri – agli ultimi eventi criminosi che hanno caratterizzato il territorio dell’Alto Tirreno cosentino”. Il tutto, unitamente al ritrovamento di due automobili rubate nelle settimane scorse. (ne abbiamo parlato qui)

Sempre nell’ambito dei reati predatori sono stati denunciati a piede libero un pregiudicato di Verbicaro e due algerini. Il primo è stato sorpreso a Santa Maria del Cedro mentre rubava 200 chilogrammi di legna da un terreno privato. Gli algerini, invece, sono stati presi a Praia a Mare, sempre in un terreno privato da dove avevano prelevato 250 chilogrammi di pigne. Un reato che si sta diffondendo sempre più poiché – a quanto pare – le pigne sono diventate appetibili per l’elevato prezzo dei pinoli. In entrambi i casi, comunque, la refurtiva è stata restituita ai proprietari.

E ancora a Praia a Mare il personale della locale stazione ha arrestato un pusher 48enne trovato in possesso di circa 20 dosi di hashish e materiale per il confezionamento.

A Scalea è stato denunciato a piede libero un 48enne del posto che ha danneggiato alcune slot machine in un bar. Forse – ritengono i carabinieri – voleva impossessarsi del denaro presente nelle macchinette e ha tentato di forzarle. Il proprietario del locale lo ha però messo in fuga e, in seguito, è stato rintracciato dai militari.

Infine, a Santa Maria del Cedro è stato arrestato un pregiudicato 41enne che aveva evaso i domiciliari.

Complessivamente, l’operazione di controllo del territorio da parte dei carabinieri della compagnia di Scalea, coordinati dal comandante Alberto Pinto, ha registrato anche controlli su 80 persone e numerose perquisizioni.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

PUBBLICITA

BlogTortora mette a tua disposizione un sistema facile, innovativo e sicuro per acquistare i nostri migliori spazi pubblicitari in pochi semplici click. Puoi dare visibilità alla tua attività promuovendoti su posizionamenti dal forte impatto visivo, anche se hai un budget contenuto. Sarai tu a scegliere dove comparire e sarai sempre consapevole del prezzo finale d'acquisto. Se non hai il banner, nessun problema, lo creiamo noi. Invia una mail con la richiesta di preventivo a info@blogtortora.it