Praia a Mare, libro Marlane: sala consiliare negata

Praticò: “L'aula solo per questioni istituzionali”. La protesta del comitato bonifiche per il diniego alla presentazione del libro Marlane (aggiornato) di Cirillo e Pacchiano.

PRAIA A MARE – Francesco Cirillo accusa il sindaco di Praia a Mare Antonio Praticò dopo essersi visto negato l’utilizzo della sala consiliare per la presentazione della ristampa aggiornata del libro Marlane, la fabbrica dei veleni.

Il volume è stato scritto dal giornalista e ambientalista di Diamante a quattro mani con Luigi Pacchiano, ex operaio e principale accusatore di quanto avveniva nella fabbrica, oggi dismessa, del gruppo Marzotto. La nuova versione, edita da Coessenza, presenta significativi aggiornamenti riguardanti l’esito assolutorio del processo di primo grado al Cda Marzotto e ai dirigenti Marlane. E ancora, la trattativa che l’attuale sindaco di Praia a Mare ha portato a conclusione con il gruppo vicentino del tessile per la concessione di spazi dell’ex area industriale in cambio del ritiro della costituzione parte civile dell’ente nell’appello.

Il libro sarebbe dovuto essere presentato il 20 febbraio, su richiesta del comitato Bonifiche dei fiumi, mari e terreni della Calabria. Permesso negato. E allora Cirillo ricorda come questo comportamento si è già verificato in passato. In almeno due occasioni. Nel 2001 fu proprio Praticò ad opporsi all’utilizzo della sala per la presentazione di Da Soverato a Soverato, opera di Cirillo nella quale si iniziò a parlare dei tumori che avevano colpito gli operai della Marlane. In quella occasione, e per protesta, la presentazione avvenne nel cimitero cittadino. Poi, nel 2011, fu l’allora sindaco Carlo Lomonaco, imputato nel processo Marlane in qualità di responsabile all’interno dello stabilimento del reparto di tintoria, a negare la sala consiliare per la presentazione della prima edizione di Marlane, la fabbrica dei veleni.

Contattato il sindaco di Praia a Mare, Antonio Praticò, ha così motivato la scelta di non concedere la sala consiliare. “L’aula – ha detto – la utilizziamo solo per questioni istituzionali”.

Giovanni Moccia, presidente del comitato bonifiche, si è detto “sconcertato” e ha parlato di “occasione persa” dal sindaco per un confronto democratico sulla questione.

L’autore, invece, non si è detto sorpreso dalla atteggiamento del primo cittadino che “si è messo – ha detto Cirillo – dalla parte delle classiche tre scimmiette non sento, non vedo, non parlo, rappresentandone adesso una quarta: quella che si nasconde”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

PUBBLICITA

BlogTortora mette a tua disposizione un sistema facile, innovativo e sicuro per acquistare i nostri migliori spazi pubblicitari in pochi semplici click. Puoi dare visibilità alla tua attività promuovendoti su posizionamenti dal forte impatto visivo, anche se hai un budget contenuto. Sarai tu a scegliere dove comparire e sarai sempre consapevole del prezzo finale d'acquisto. Se non hai il banner, nessun problema, lo creiamo noi. Invia una mail con la richiesta di preventivo a info@blogtortora.it