Lavoro, se i caporali reclutano anche gli italiani

C'erano anche italiani tra i braccianti sfruttati da un gruppo di caporali della Sibaritide denunciati dalla guardia di finanza. 10 ore di lavoro al giorno per 1 euro all'ora.

COSENZA – C’erano anche degli italiani disoccupati tra le persone sfruttate da una banda di caporali sgominata nelle ultime ore dalla guardi di finanza di Cosenza nella Sibaritide.

I lavoratori, molti di loro extracomunitari, erano costretti a turni di dieci ore giornaliere e pagate non più di un euro all’ora. L’organizzazione forniva loro anche “alloggio” in container non areati al costo di 100 euro al mese.

Sono questi gli elementi che più colpiscono leggendo il comunicato stampa diramato in mattinata dalle fiamme gialle.

Sei persone sono state denunciate alla Procura della Repubblica di Castrovillari per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro. Quattro italiani, un bulgaro e un pakistano, quest’ultimo anche per porto abusivo d’armi.

Per conto delle aziende attualmente impegnate nella raccolta degli agrumi, i caporali organizzavano e reclutavano la manodopera agricola. Lo sfruttamento era attuato anche con violenza e minacce.

L’operazione, condotta nel corso delle ultime settimane in diverse località della Sibarite, si è svolta attraverso il controllo di automezzi, sopralluoghi, appostamenti, pedinamenti e riscontri foto e video.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

PUBBLICITA

BlogTortora mette a tua disposizione un sistema facile, innovativo e sicuro per acquistare i nostri migliori spazi pubblicitari in pochi semplici click. Puoi dare visibilità alla tua attività promuovendoti su posizionamenti dal forte impatto visivo, anche se hai un budget contenuto. Sarai tu a scegliere dove comparire e sarai sempre consapevole del prezzo finale d'acquisto. Se non hai il banner, nessun problema, lo creiamo noi. Invia una mail con la richiesta di preventivo a info@blogtortora.it