Grisolia, maggioranza: “Crusco assenteista, non dimissionario”

L'analisi politica del gruppo di maggioranza sulle dimissioni di Aldo Crusco dal consiglio comunale all'indomani della riunione in cui è stato sostituito da Rocco Bellusci.

GRISOLIA – “Assente a sei consigli comunali su sei”.

La maggioranza nel civico consesso di Grisolia affida a un comunicato stampa il suo pensiero sulla vicenda che ha portato all’uscita di Aldo Crusco dal consiglio.

Ufficialmente il leader del gruppo di opposizione si è dimesso lo scorso 29 dicembre, ma in realtà sul suo capo pendeva una procedura di decadenza. La stessa è prevista dal regolamento per il consigliere che non motivi ripetute assenze. Crusco avrebbe dovuto presentarle entro la fine dell’anno, ma si è dimesso due giorni prima. Al suo posto ora siede il primo dei non eletti Rocco Bellusci che è stato ufficializzato nel consiglio comunale di ieri, venerdì 8 gennaio.

Questa la valutazione politica della vicenda fornita dal gruppo di maggioranza, Insieme.

“Intanto va rilevato che al di là dei proclami in campagna elettorale, nei quali l’ex consigliere Crusco si era auto eretto a salvatore della patria e pronto a qualsiasi sacrificio per amore di Grisolia, egli non ha voluto assumere il ruolo, pur importante e fondamentale, che i suoi stessi elettori gli avevano assegnato, dimostrando, di fatto, di non essere pronto al sacrificio di sedere per altri cinque anni tra i banchi della minoranza. Insomma: o sindaco o niente.

C’è di più, ci domandiamo che cosa sarebbe successo se il presidente Caputo non avesse avviato la procedura di decadenza. Crusco si sarebbe dimesso ugualmente o, come crediamo molto più probabile, avrebbe proseguito nella condotta tenuta sin qui condannando il Consiglio comunale di Grisolia ad essere formato da solo dieci membri? Appare alquanto singolare, infatti, che le dimissioni siano arrivate solo dopo che la procedura di decadenza è partita. Viene davvero da pensare che Crusco avesse l’intenzione di non presentarle mai e solo per cercare di uscire dalla situazione in modo il più elegante possibile per evitare lo scotto di sentirsi dichiarare decaduto da un consiglio comunale che forse non riconosce, visto che non ne ha voluto far parte pur avendone il dovere. Dovere assegnatogli dai suoi stessi elettori.

Non resta che fare i migliori auguri di buon lavoro al neo consigliere Bellusci, con la speranza che si possa instaurare anche con lui un proficuo rapporto di collaborazione indirizzato alla crescita sociale ed economica di Grisolia”.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

PUBBLICITA

BlogTortora mette a tua disposizione un sistema facile, innovativo e sicuro per acquistare i nostri migliori spazi pubblicitari in pochi semplici click. Puoi dare visibilità alla tua attività promuovendoti su posizionamenti dal forte impatto visivo, anche se hai un budget contenuto. Sarai tu a scegliere dove comparire e sarai sempre consapevole del prezzo finale d'acquisto. Se non hai il banner, nessun problema, lo creiamo noi. Invia una mail con la richiesta di preventivo a info@blogtortora.it